Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Fare affari in Nigeria

Fare affari in Nigeria

La presenza di imprese italiane in Nigeria e’ antica e diffusa. Sono oltre cento le imprese -di ogni dimensione- a capitale o a guida italiana oggi operanti in Nigeria, la piu’ antica delle quali, Cappa & D’Alberto, opera in Nigeria dal 1932.

Prospettive interessanti per la nostra imprenditoria si presentano in numerosi settori. I due settori storicamente piu’ presenti sono costruzioni & ingegneria civile e idrocarburi. A cio’ si aggiungono la produzione e distribuzione di energia elettrica, la petrolchimica, estrazione mineraria ed esportazioni di macchinari per l’agricoltura e del “made in Italy”: abbigliamento, complementi per la casa, arredo e automobili.

Va ricordata infine la presenza italiana nel settore della navigazione dove le società italiane Ignazio Messina e Grimaldi detengono quote che si aggirano intorno al 30% dell’intero traffico marittimo nigeriano.

Le imprese straniere, per operare in Nigeria, devono stabilirvisi attraverso l’apertura di una impresa di diritto nigeriano.

L’imposizione fiscale puo’raggiungere fino al 30% dei redditi d’impresa. Vi sono facilitazioni nei primi anni e possibilita’di dedurre quanto utilizzato per progetti di “corporate social responsability”, cioe’progetti che mirano al rafforzamento del Paese. A questi si aggiungono quote obbligatorie di “local content”, sia in termini di manodopera che di materiali locali.

Uno dei problemi per fare affari in Nigeria è l’affidabilità dei partners commerciali locali. Frequenti sono i casi di società fasulle, create al solo scopo di truffare interlocutori internazionali, o per ottenere visti di ingresso, adducendo la necessità di una “visita di affari” e la conseguente richiesta di una “lettera di invito” da parte della società italiana. Moltissimi tentativi di frode originano via internet.

Si raccomanda di contattare l’ Ufficio commerciale di questa Ambasciata commerciale.abuja@esteri.it prima di intraprendere trattative economiche vincolanti con società nigeriane, ogni qualvolta sussistano dubbi o non sia chiara l’attendibilità del partner commerciale prescelto.

In Nigeria non operano Camere di Commercio italiane. L’Ufficio ICE che fornisce servizi di assistenza e informazione per la Nigeria e’ quello di Accra (Ghana) che, per facilitare l’interazione con il mercato nigeriano, dal 2020 dispone di un Punto di Corrispondenza collocato presso il Consolato Generale d’Italia a Lagos:

Ufficio ICE di Lagos:

Lagos (ice.it)

Ufficio ICE di Accra:

https://www.ice.it/it/mercati/ghana/accra

Punto di Corrispondenza ICE di Lagos

12 Walter Carrington Crescent,Victoria Island, Lagos.

Email: lagos@ice.it

Contact: Ezinma Ihebom

Time Zone: +2

Informazioni dettagliate sulle modalita’ di ingresso nel mercato nigeriano e sulle facilitazioni in essere per le imprese italiane che vogliano investire in Nigeria si trovano sul sito della NIPC (Nigerian Investment Promotion Commission) consultabile al seguente indirizzo: https://nipc.gov.ng

Maggiori informazioni sull’economia e sulle opportunita’ in Nigeria sono disponibili, gratuitamente, al seguente link: https://www.infomercatiesteri.it/paese.php?id_paesi=23#